MY MAD DIARY – QUANDO IL GIOCO SI FA DURO

Io e Laser Poo, alias il duo più evitato dei parchetti Londinesi, ci siamo dati alla macchia per ben due settimane. Zero post. ZERO. Per ben due settimane.   Lo so vi state chiedendo che fine avessimo fatto, configurandovi le seguenti opzioni:   siamo scappati ai Caraibi insieme al ritorno del daddy dalla trasferta (guardate il post: Ritorno e Fuga). ci hanno imprigionato per schiamazzi oltraggiosi in luogo pubblico (lui ha pensato bene di fare l'aquilotto sgozzato ai parchetti e io ho cercato di coprirlo cantando con la mia nota voce da campana). ci ha...

MY MAD DIARY – RITORNO E FUGA

Volevo dirvi che oggi alle 14 torna a casa daddy Reggie Boy dopo ben 5 giorni di trasferta nei paesi della gnocca e del salmone.  Poverino, direte voi, figurandovi un business man in giro come una trottola durante tutta la settimana lavorativa... E ok, avete pure ragione. Ma considerate che nel mentre lui (che grazie alla trasferta è pure riuscito a dormire) ha rivisto la cugina scomparsa, andato a cena col suo migliore amico e fatto pure un po' di cazzi suoi, io - invece - ho avuto il culo di sorbettarmi 24/7 Laser Poo,...

MY MAD DIARY – WEEK END SECONDO LASER POO

Una volta il week end, o per lo meno il mio week end, era fatto per stare alzati fino a tardi la notte e sonnecchiare di giorno, ora che Laser Poo fa parte della mia family in verità ogni sera balliamo e di giorno solitamente giochiamo a fare i rintronati, tranne il week end. Ora i week end sono: stai sveglio e attivo di notte e...fai uguale di giorno. Sarà la presenza di daddy Reggie Boy, sarà lo stare un pochino più in giro, ma Laser Poo il fine settimana ha deciso di fare e di...

MY MAD DIARY – ANZIANITÀ

9 Ottobre 2015 - PRIMO MESE DA... Baby per Laser Poo, prima era un feto ed era meglio conosciuto nel fantastico mondo online come il cattivissimo Fagiolino Mamma per la sottoscritta, prima ero una mum-to-be che, arrivata alla 37+4 (quando ho partorito), aveva raggiunto una certa confidenza con le sue dimensioni da balenottera spiaggiata.   Questo venerdì ha reso noi, il terribile e più evitato duo dei parchetti di Islington (quartiere dove vivamo qui a Londra), non solo più anziani di ben 30 giorni ma ben più ricchi di esperienza, tante figure di cacca e anche qualche risata...

MY MAD DIARY – TIRA TIRA

Ieri, dopo la giornata delle gite (se vi siete persi il racconto leggi "Falla una gita ogni tanto"), io e Laser Poo ci siamo svegliati tramortiti ma serafici, ben intenzionati a far funzionare bene il giorno davanti a noi, comportandoci stranamente da perone civili e - su dai diciamolo - anche un po' fighette. Insomma avevamo voglia per una volta di sembrare dei Londoners (ahahahahhaahha!!!) sofisticati e un po' stronzetti, di quelli che fanno scelte consapevoli e chic, che girano con il passeggino con la grazia di una libellula e che sono vestiti casual alternativi...

MY MAD DIARY – FALLA UNA GITA OGNI TANTO

Ieri io e Laser Poo abbiamo voluto dedicarci alle gite, pianificate e non, cercando sempre di caratterizzarle con i seguenti elementi: Suspence Coglionaggine della sottoscritta Armi di distruzione di massa, alternative ma potentissime (in questo caso di Laser Poo) Attimi di panico Happy Ending (per ora) UCLH (alias l'ospedale)  - che ci volete fare ormai dentro salutiamo pure le donne delle pulizie tanto li conosciamo bene tutti. Ma partiamo col racconto. Le gite sono state due: una pianiaficata e una last second. La pianificata prevedeva un semplice controllo del pupo alle 9 di mattina in...

MY MAD DIARY

Mi sento in questo periodo: una lampadina una mucca una stronza La prima per l'energia che sprizzo e perché sono letteralmente elettrica, dormendo praticamente NULLA, in balia dei miei deliri di ipocondria spinta (si soffoca con la manina? La camera non troppo umidificata gli occlude il nasino? Potrebbe incastrare un piedino nelle sbarre della culla e storcerselo per sempre (ed ecco che me lo vedo un novello Quasimodo di tre anni)?) e dei capricci&coliche di baby Lupo, detto anche Laser Poo perché al cambio del pannolino non sprizza tutto intorno solo la pipì, come tutti...

VITA DI COPPIA – LITIGARE

Una volta, quando io e il mio ragazzo ci frequentavamo, quindi per un periodo di tempo davvero ridicolo dato che dopo due mesi andavamo a convivere, avevamo la velleità di raccontarci delle frottole. Le tipiche bugie per mostrarsi all'altro incredibilmente più figo e quindi più appetibile. Nella top ten, insieme a: "No ma io d'estate mi asciugo proprio. Perdo 5 chili così, senza sapere come" - e poi nelle estati successive questo metabolismo magico si è misteriosamente incriccato ed ha iniziato a funzionare all'opposto. "A me piace sorprendere il partner, con piccole cose, attenzioni, regali"...e...

NINE MONTHS – IL QUARTO MESE

Prima ne avevi il sentore ma ora ne hai proprio la certezza. Al tuo fagiolino, si quell'esserino pretenzioso che alberga nel tuo ventre, stai sul cazzo. Con il quarto mese ne prendi consapevolezza, con la fine della nausea e della sonnolenza, e il tuo sentirti improvvisamente figa e scattante. Come una libellula. Una libellula obesa o forse, più esattamente, come una quaglia. Ti sentirai davvero ok con la tua mini panza da battaglia che ora ti fa entrare a pieno titolo nella tribù delle gravide rompicoglioni e saltare le file al supermercato e nei musei....

VITA DI COPPIA – CONVIVERE

CONVIVERE Capita che si dica per scherzo, poi sul serio, poi per scherzo di nuovo. E senza capire come ci si ritrova in un'agenzia immobiliare a firmare un contratto quadriennale di affitto per due e una montagna di scatoloni per un esercito davanti al nuovo portone. E ti maledici. Perché è una vita che cerchi di fare decluttering, che fa figo il LESS IS MORE e tutte le manie minimaliste degli anni 2010. Ma tu sei ancora rimasta maledettamente anni 80, consumista fino all'osso, il ritratto di nonna Berarda con il suo "ma se poi...

Please Add Widget